Meglio un ovo oggi che un copriwater universale domani

Quando si rompe l’anello del gabinetto è sempre un momento molto triste per l’arredo di casa. Iniziare a vedere i segni del tempo far perdere dello smalto al tuo bagnetto, abbellito nel corso degli anni con tanta cura, fa male al cuore. Eppure si tratta di episodi abbastanza comuni, di fronte ai quali basta agire tempestivamente per rimediare senza troppi problemi.

La paura di non riuscire a trovare un sostituto perfetto e l’idea di convivere con un coprisedile estraneo al resto dell’arredo dei sanitari, ci obbliga ad essere molto oculati nell’acquisto. Allo stesso tempo però, ritardare i tempi di sostituzione di quel prodotto potrebbe mettere in crisi la pazienza della nostra compagna, esasperata da fatto di osservare, ogni giorno, un copri water lesionato e alimentando il desiderio impellente di cambiarlo al più presto.

Scegliere la sicurezza

Anche se il desiderio di comprare una copertura universale bazzica un po’ nella mente di chiunque si ritrova nell’emergenza di rinnovare un copriwater danneggiato, come è ben noto, spendendo meno si rischia di mangiare peggio. Questo è un discorso valido anche nel campo dell’arredamento dove, preferire una seduta originale Disegno Ceramica, può evitare parecchie scocciature, legate all’acquisto di prodotti non di marca. Se è vero che risparmiare qualche euro fa piacere a tutti, non è mai bello ritrovarsi con un copri wc con misure non perfettamente corrispondenti a quelle originali. Ritrovarsi a contattare l’assistenza clienti per far valere i propri diritti è sempre un’impresa e allora tanto vale acquistare un prodotto Ovo creato direttamente dall’azienda Disegno Ceramiche ed essere certi di non incorrere in inconvenienti di questo tipo.

Scegliere il design

Si tratta di uno tra i più bei modelli di anelli per wc mai realizzati dall’azienda italiana Disegno Ceramiche, specializzata nella realizzazione di sanitari moderni, molto curati sul piano estetico. La serie Ovo, con le sue forme tondeggianti, dimostra tutta la sua classe e la capacità di impreziosire il volto dei bagni, senza fronzoli o esagerazioni. Il consiglio è quello di comprare, ad un prezzo leggermente più alto, la versione con soft close integrato, in maniera tale da ottenere un comfort maggiore ed evitare che l’uso maldestro della tavoletta, possa comprometterne la durata nel tempo. E’ abbastanza risaputo come i bambini non siano proprio delicati con le tavolette del bagno e spesso, per gioco o per sbrigarsi, lasciano cadere di peso l’anello verso giù, causandone il danneggiamento o a volte la rottura. Assicurare che Ovo copriwc abbia anche questo optional sarà fondamentale per avere qualche possibilità in più, che questo oggetto, sopravviva anche all’utilizzo da parte di bimbi piuttosto scalmanati.

Annunci

Parti par Malta con i tuoi bambini? Qui è dove è meglio alloggiare

Sole e mare, gite in barca e snorkeling, la campagna e le grotte, forti e castelli: ci sono un sacco di cosa da vedere e da fare a Malta e Gozo. Se a ciò aggiungete centri storici pedonali, gente amichevole, un sacco di aree verdi, ristoranti all’aperto, e brevi distanze tra luoghi da visitare, si può dire che Malta è una destinazione ideale per una vacanza in famiglia.

Come nella maggior parte dei paesi del Mediterraneo, le famiglie riceveranno un caldo benvenuto, e il tempo soleggiato e uno stile di vita disinvolto una volta arrivati a Malta: ciò renderà facile intrattenere i bambini senza troppo sforzo. Ma dove è meglio alloggiare per trascorrere le proprie vacanze a Malta in famiglia? Puoi leggerlo qui, oppure proseguire con la lettura di questo articolo…

Dove alloggiare a Malta: Bugibba e Qawra

Senza dubbio, Bugibba e Qawra sono la soluzione migliore. C’è una buona scelta di hotel in giro con strutture dotate di una piscina, una buona selezione di ristoranti per famiglie ed è una zona sicura. Per quanto concerne le zone di balneazione (spiaggia di sabbia artificiale di Bugibba e Ta`Fra Ben a Qawra) sono a misura di bambino e si può salire a bordo di barche ad uso bus oppure fare delle escursioni in barca nella zona.

Le spiagge sabbiose di Malta tendono ad essere la migliore soluzione per i bambini più piccoli, in quanto hanno approcci dolci e zone poco profonde per il nuoto. Quelle più popolari hanno gli sport acquatici e strutture di canottaggio, il che le rende particolarmente adatte per i bambini più grandi.

Ci sono anche spazi dove spesso si trova facilmente un grande parco giochi, l’acquario nazionale, un cinema e altri luoghi di intrattenimento in giro. Se siete alla ricerca di qualcosa di un po’ più tranquillo, ci sono alcuni resort all-inclusive nei pressi della spiaggia di Mellieha: quell’area si potrebbe anche prendere in considerazione.

Noleggiare un’auto è consigliato però per ridurre al minimo e rendere più semplici gli spostamenti. A Malta comunque, ogni zona ha il suo spazio per i bambini. Se hai bisogno di un attimo di respiro, i grandi alberghi di solito offrono un servizio di baby sitting, oppure è possibile informarsi presso il proprio albergo o appartamento per capire se i locatari forniscono babysitting.

Inoltre, c’è da specificare che i bambini sono i benvenuti nella maggior parte dei ristoranti, anche se molti dei luoghi più particolari non permettono l’accesso ai bambini molto piccoli. Nei ristoranti a misura di bambino, i seggioloni sono solitamente disponibili, c’è di solito un menù per bambini, e talvolta spogliatoi. I menù per bambini tendono ad offrire pepite di pollo, pizza e così via. Inoltre, a Sliema e a Qawra sono presenti area adibite per il gioco ma anche numerosi chioschi per spuntini, fondamentali quando si vive la vacanza con i propri bambini.

Marsaskala, nel sud-est, ha il grande, St Antnin Park, che comprende una parete da arrampicata e Mdina ha un grande parco giochi appena fuori le mura della città: questo la rende una buona zona per alloggiare a Malta con i propri bambini.

Per quanto riguarda i parchi, infine, alcuni dei migliori includono San Anton Gardens a Attard e il Giardino Botanico Argotti a Floriana, e La Valletta ha i Giardini Barrakka superiori ed inferiori e i giardini Hastings.